La cucina a Bencistà

Storia e Gastronomia

Attorno alla tavola ci riuniamo per incontrare gli altri, condividere un piatto, esprimerci e imparare.
A Bencistà troverete tavole di tutte le misure da occupare, in solitaria o in compagnia, per un tè, un aperitivo o una cena.
Il cibo è un canale attraverso cui coltivare il piacere, sostenere produzioni di qualità e veicolare messaggi importanti, come sostiene Laura, antropologa del cibo e quinta generazione della famiglia Simoni, ora alla guida della Pensione.
Ogni piatto e bicchiere intendono portare al vostro palato la storia di un ecosistema e di una produzione particolare.
Vi invitiamo alla scoperta di sapori, persone e tradizioni che fanno di ogni territorio un posto unico.

D’altronde anche questo è viaggiare.

Cena

Come da tradizione, la Pensione Bencistà propone un menù di piatti preparati dai nostri chef all’insegna della sincerità per ritrovare il sapore delle cose buone che esprimono al meglio un territorio e la passione di chi li fa. La piccola scelta comprende sempre una selezione di antipasti, primi, secondi, contorni e dolci cucinati usando ingredienti stagionali e materie prime selezionate da piccoli produttori d’eccellenza. 

Bar e Sala da tè

Dormire a Fiesole Firenze - Pensione Bencistà

Per prendersi una pausa dal caos fiorentino, l’offerta del nostro bar permette di godere durante tutto il giorno dell’incredibile combinazione di atmosfera e panorama consumando vini naturali o bevande biologiche accompagnati da piattini in cui poter ritrovare ogni sapore nella sua essenzialità. Il fascino e la quiete dei salotti interni offrono un perfetto scenario dove rilassarsi godendo della ricercata selezione di tè e tisane.

Il nostro orto

Per accompagnare il progetto del ristorante abbiamo realizzato un orto in permacultura, uno spazio in cui coltivare idee, oltre ai prodotti che troverete in tavola. Questo tipo di agricoltura si rinnova e auto-rigenera in un ciclo continuo. Preserviamo la fertilità del terreno mantenendo il suolo coperto, non usiamo prodotti chimici, irrighiamo con acqua di recupero e associamo le piante in modo che si aiutino a vicenda nella crescita e nella produzione.
Il risultato potete vederlo con i vostri occhi o assaggiarlo guardando il panorama!