Via Benedetto da Maiano, 4 - 50014 Fiesole (Firenze)
+39 055 59163
Categories
I tesori ritrovati

I tesori ritrovati Dal 26 luglio al 30 ottobre presso il refettorio di Villa La Quiete a Firenze (zona Castello) sono esposte sette grandi opere di vari autori Il refettorio, antico convento delle Montalve, ospita opere come: lo Sposalizio mistico di Santa Caterina di Ridolfo del Ghirlandaio, Madonna con Bambino e un donatore di un anonimo fiammingo di inizio XVI secolo, l’Incoronazione della Vergine e santi di Sandro Botticelli e bottega, crocifisso di Baccio da Montelupo e altre opere che andranno poi ad arricchire il nuovo allestimento delle stanze dell’Elettrice Palatina. Entrata gratuita Villa La Quiete a Firenze Via di Boldrone, 2, Firenze 055 794 8607

Comments: 0
Il giardino di Villa Bardini

Il giardino di Villa Bardini Bencistà e Firenze da scoprire Il giardino di Villa Bardini è uno degli angoli di Firenze meno conosciuti da grande pubblico, ma che hanno il potere di affascinare per la loro bellezza e per i panorami meravigliosi che si godono dalla sua terrazza su Firenze. La storia di Villa Bardini è affascinante ne suo insieme. Appartenuti al grande commerciante d’arte e antiquario Stefano Bardini, alla morte dell’ultimo erede della casata è stato oggetto di contenzioso ereditario a lasciato all’abbandono. In fine, grazie all’intervento di varie forze politiche è stato possibile far attuare il testamento di Ugo Bardini che lasciava la proprietà alla città di Firenze. Accuratamente restaurato il giardino è ora aperto al pubblico e gestibile con un unico biglietto che lo accomuna al Giardino di Boboli, situato nelle vicinanze Il giardino risente dell’influenza dei vari proprietari, essendo stato fin dal medioevo un ambiante vissuto e modificato. Bardini vi apportò il maggior numero di rinnovamenti e il posizionamento di importanti staute (alcune della quali andate perdute) eliminando elementi medioevali, costruendo il viale e mantenendo elementi precedenti come il bosco il giardino inglese e barocco e gli impianti idraulici. L’immagine di maggiore impatto riguardo al giardino […]

Comments: 0
I mestieri d’arte si imparano al Museo

I mestieri d’arte si imparano al Museo Fino al 19 giugno una mostra presenta i lavori realizzati durante i corsi sui mestieri d’arte organizzati dal Museo dell’Opera del Duomo  Dove si possono imparare i mestieri d’arte oggi? Al Museo dell’Opera del Duomo a Firenze. La sezione  didattica del Museo, affidata dall’Opera di Santa Maria del Fiore all’Associazione Culter, ha realizzato dei corsi che, a partire dalle opere della collezione, insegnano le tecniche degli antichi mestieri d’arte, sotto la guida di maestri artigiani: dalla cera persa, che Lorenzo Ghiberti utilizzò per plasmare le formelle della Porta del Paradiso e della Porta Nord del Battistero, alla foglia d’oro, dalla ceramica invetriata al mosaico. Da domani pomeriggio, inaugurazione alle 18.30, alcuni dei lavori realizzati durante i corsi, saranno esposti, per la prima volta, in una mostra aperta al pubblico. L’esposizione dal titolo, OPERE DI TERRA QUASI ETERNE. Ovvero l’arte della ceramica invetriata a Il Grande Museo dell’Opera del Duomo di Firenze, presenta i disegni preparatori e i lavori realizzati dai ragazzi del Liceo Leon Battista di Firenze, guidati dai maestri artigiani, Sandra e Stefano Giusti, durante il corso sulla ceramica invetriata, che ha preso in esame un’opera della collezione del Museo, l’Agnus Dei della Bottega […]

Comments: 0
Un Pomeriggio con Dante Alighieri

Un Pomeriggio con Dante Alighieri Toscana Cultura informa che Giovedì 21 aprile alle 17 nella Sala delle Feste di Palazzo Bastogi, sede del Consiglio regionale della Toscana, l’Accademia Internazionale Medicea promuove un pomeriggio dedicato a Dante Alighieri Giovedì 21 aprile 2016 ore 16.45 SALONE delle FESTE Palazzo Bastogi – Regione Toscana Via Cavour, 18 – Firenze INGRESSO LIBERO Programma: SALUTI Eugenio Giani Presidente Consiglio Regione Toscana Fabrizio Borghini Presidente Accademia Internazionale Medicea INTRODUZIONE Il critico Federico Napoli presenta due opere inedite su Dante dell’artista Fiorella Nuti. RELATORI Prof. Leonardo Cappelletti “La Lupa ed il veltro: il problema dell’usura al tempo di Dante” Prof. Zeffiro Ciuffoletti “Dante e il cibo” Prof. Stefano Socci “Appunti di cinema dantesco” Prof. ssa Maria Grazia Proli “Seymour Stocker Kirkup, un pittore inglese a Firenze e il mito di Dante” L’attore Alessandro Calonaci leggerà sonetti tratti da “La Vita Nuova”. Accademia Internazionale Medicea  Via Luigi La Vista, n.1- 50133 Firenze – cell. 3246938147

Comments: 0
Visite ai giardini delle Ville Fiesolane

Visite ai giardini delle Ville Fiesolane Anche quest’anno sarà possibile visitare le Ville di Fiesole nei mesi da Aprile a Ottobre

Comments: 0
UN AQUILONE IN VOLO PER IL KENYA

UN AQUILONE IN VOLO PER IL KENYA Evento di beneficenza che si terrà il 16 Aprile – dalle ore 17:00 – presso il Seminario Vescovile di FIESOLE (Piazza Mino da Fiesole, 1). UN AQUILONE IN VOLO PER IL KENYA è uno spettacolo di Arti nato dalla volontà di raccogliere fondi a favore di una bambina keniana che necessita di cure. Nel corso della serata, si alterneranno canto, musica, ballo, letture, pittura, scultura… in una miscela empatica che – speriamo – possa coinvolgervi… Tra gli altri, saranno presenti gli Artisti Fiesolani, Stefania Biagioni, Mario Minarini, Valerio Mirannalti, Matteo Rimi e Leonardo Nozzoli, con “performance” di vario genere.

Comments: 0
Arte e cioccolato al Museo Bandini di Fiesole

Arte e cioccolato al Museo Bandini di Fiesole Domenica 1 Maggio ore 15.30 e 17.30 performance di Marco di Costanzo, con Erik Haglund e produzione del Teatro dell’Elce. Al termine della performance degustazione di cioccolata offerta da Tortapistocchi. Biglietto 10 € (ridotto 6 €) con prenotazione obbligatoria alla Biglietteria dei Musei di Fiesole tel.055-5961293 o per email infomusei@comune.fiesole.fi.it

Comments: 0
I Concerti nei Palazzi Storici della Regione Toscana

I Concerti nei Palazzi Storici della Regione Toscana Scopri i Concerti nei Palazzi Storici della Regione Toscana, per ammirare architetture affascinanti e spesso sconosciute grazie alla musica classica… Chi ama la musica classica, oggi può ascoltarla in luoghi unici e “sconosciuti” della Regione. A seguito l’elenco dei prossimi concerti e i palazzi in cui sono stati organizzati: capolavori dell’ architettura toscana, talvolta trascurati. Sabato 7 maggio – Palazzo Panciatichi 2 visite alle ore 9.30 e 10.00, 1 concerto alle ore 11.00 Azusa Onishi violino, Irene Novi pianoforte. Musiche di Ludwig van Beethoven, Johannes Brahms, Claude Debussy. Sabato 21 maggio – Casa Rodolfo Siviero 2 visite alle ore 10.00 e 12.00, 1 concerto alle ore 11.00 Quartetto Alfa – Tiziana Maccherini saxofono soprano, Gabriele Nardoni saxofono contralto, Carlo Francisci saxofono tenore, Duccio Formiconi saxofono baritono. Musiche di Giovanni Pierluigi da Palestrina, Anonimo, Georges Bizet, Erik Satie, Yann Tiersen, Apocalyptica. Sabato 1 ottobre – Ospedale Santa Maria Nuova 2 visite alle ore 9.00 e 11.00, 2 concerti alle ore 10.25 e 12.25 Quartetto Daphnis – Emma Colombi flauto, Emanuele Rosi flauto, Sofia Ferrara Salute flauto, Jacopo Luci flauto. Musiche di Arcangelo Corelli, Wolfgang Amadeus Mozart, Pëtr Il’ič Čajkovskij, Johannes Brahms. Sabato 15 […]

Comments: 0
25 marzo: capodanno Fiorentino

25 marzo: capodanno Fiorentino Il 25 marzo si festeggia il capodanno Fiorentino. Anticamente l’anno iniziava con la primavera, vero risveglio della natura e nuovo inizio. Firenze, fin dal medioevo, istituì come primo giorno dell’anno il 25 marzo, data in cui si festeggia l’ Annuncio dell’Incarnazione di Cristo e quindi la nuova vita dei fedeli. Nel 1582 entrò in vigore il calendario Gregoriano, grazia al quale il primo giorno dell’anno venne fissato al 1 gennaio, ma la Repubblica Fiorentina continuò a festeggiare Capodanno il 25 marzo. Fu il Gran Duca Francesco III di Lorena a stabilire che l’inizio dell’anno civile fosse il 1 gennaio. Nonostante il nuovo decreto, la tradizione del Capodanno Fiorentino è rimasta salda nella cultura cittadina. Oggigiorno il Capodanno Fiorentino viene festeggiato in modo simbolico con un corteo che partendo dal Palagio di Parte Guelfa, si snoda per le vie della città fino alla Chiesa della Santissima Annunziata. All’effige di Maria ritratta al momento dell’annunciazione vengono portati in dono gigli bianchi, da sempre simbolo di purezza, e in seguito emblema di Firenze. Per chi si trovi a Firenze il 25 marzo, sicuramente un evento da non perdere

Comments: 0
Il rigore e la grazia: la compagnia di San Benedetto Bianco nel Seicento fiorentino

Il rigore e la grazia: la compagnia di San Benedetto Bianco nel Seicento fiorentino La mostra permette di ammirare alcune delle opere della compagnia laica di San Banedetto Bianco di artisti del 600 fiorentino fino al 17 maggio 2016 Cappella Palatina Orario: ottobre 8.15 – 18.30 novembre – febbraio 8.15 – 16.30 1 – 24 marzo 8.15 – 17.30 25 – 31 marzo, aprile, maggio 8.15 – 18.30 chiuso primo e ultimo lunedì del mese Telefono: 0552388709, 0552388761 E-mail: argenti@polomuseale.firenze.it

Comments: 0
Bencistà Informa: Il Canto Gregoriano in Santa Croce

Bencistà Informa: Il Canto Gregoriano in Santa Croce Coro Viri GalilÆi Direttore Enzo Ventroni Concerti di Canto Gregoriano Concerto nel Complesso di Santa Croce – ore 11 Sabato 18 Giugno 2016 Cenacolo di Santa Croce – ore 21 Sabato 07 Maggio 2016 Sabato 7 Novembre 2015 Sabato 5 Dicembre 2015 Sabato 9 Gennaio 2016 Sabato 6 Febbraio 2016 INGRESSO LIBERO Liturgie in Canto Gregoriano nella Basilica di Santa Croce Messa vespertina dei primi sabati del mese – ore 18 Sabato 2 Aprile 2016 Sabato 07 Maggio 2016 Per informazioni: tel. 328 0427031 info@gregoriano-virigalilaei.it viri.galilaei@tin.it www.gregoriano-virigalilaei.it

Comments: 0
Bencistà Informa: Renzo Sbolci Le luminose e policrome opere del poliedrico artista e letterato

Bencistà Informa: Renzo Sbolci Le luminose e policrome opere del poliedrico artista e letterato Personale di Renzo Sbolci – Opere 2013/ 2016 presso l’Associazione Culturale Gadarte via Sant’ Egidio 27R – Firenze Inaugurazione sabato 19 marzo 2016 ore 17,30 Dal 19 al 31 marzo Orari: dal martedi al sabato ore 17 – 19,30 per contatti con la galleria telefonare allo 055 2480333 per contatti con l’artista telefonare al 340 2543732 oppure scrivere al seguente indirizzo e-mail: racconti47@hotmail.it

Comments: 0
Bencistà Informa: Cenacolo di Santa Croce

Bencistà Informa: Cenacolo di Santa Croce Cenacolo di Santa Croce Mercoledì 23 Marzo 2016 – ore 21 Concerto di Canto Gregoriano Tenebrae factae sunt Meditazione sulla Passione di Cristo Coro Viri Galilaei Diretto da Enzo Ventroni Improvvisazioni al Sax soprano: Giulio Ottanelli Lettore: Sauro Albisani Programma: 1. Trístis est ánima méa – Responsorio – VIII modo 2. Omnes amíci méi – Responsorio – III modo 3. Zelus domus tuæ – Antifona VIII c + Salmo 68 4. In mónte Olivéti – Responsorio – VIII modo 5. De Lamentatióne Jeremíae Prophétae 6. Caligavérunt óculi méi – Responsorio – V modo 7. Deus meus, éripe me – Antifona – II modo d + Salmo 70 8. Tenebrae fáctae sunt – Responsorio – VII modo 9. Velum templi scissum est – Responsorio – II modo 10. Divisérunt sibi vestiménta mea – Antifona – VIII modo c + Salmo 21 11. Plange quasi virgo, plebs mea – Responsorio – V modo 12. Aestimátus sum cum descendéntibus in lácum – Responsorio – IV modo 13. In pace in idípsum – Antifona – VIII g + Salmo 4

Comments: 0
Bencistà Informa: Mostre alla Galleria Mentana

Bencistà Informa: Mostre alla Galleria Mentana Galleria Mentana Dal 5 al 23 marzo la storica galleria fiorentina ospita la mostra collettiva Luce e Materia e la personale dell’artista Salvatore Magazzini. La mostra collettiva Luce e Materia si occupa di indagare la relazione tra pittura, scultura e fotografia attraverso le opere di dieci artisti che indagano la i concetti di luce e materia. La mostra personale di Salvatore Magazzini è ospitata nella Saletta e vede la presenza di sedici opere ambientate in un Marocco più reale e verosimile rispetto ad altre opere Galleria d’Arte Mentana Piazza Mentana, 2/3 r – Tel. 055 211985 – 50122 Firenze fino al 26 marzo dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 19:30. Sabato e domenica apertura su appuntamento. www.galleriamentana.it – galleriamentana@galleriamentana.it

Comments: 0
Bencista Informa Buffoni, villani e giocatori alla corte dei Medici

Alla Galleria Palatina dal 9 maggio al 4 settembre 2016 la mostra “Buffoni, villani e giocatori alla corte dei Medici” curata da Anna Bisceglia, Matteo Ceriana e Simona Mammana Circa 30 opere provenienti dai depositi della Galleria Palatina che raccontano a fini didascalici la vita quotidiana dei personaggi “minori” delle corti come giocatori, nani, contadini e villani

Comments: 0
Bencistà Informa Fece di scoltura di legname e colorì

Bencistà Informa Dal 21 marzo al 28 agosto presso la Galleria delgli Uffizi la mostra: “Fece di scoltura di legname e colorì. La scultura del Quattrocento in legno dipinto a Firenze a cura di Alfredo Bellandi con Marta Onali” esposizione di circa cinquanta opere di sculture lignee dipinte

Comments: 0
Bencistà informa 18 febbraio Elettrice Palatina

Bencistà informa 18 febbraio si celebra l’anniversario della morte dell’Elettrice Palatina, l’ultima discendente del ramo granducale della dinastia Medici. Ingresso gratuito al Museo delle Cappelle Medicee dalle 8.15 alle 13.50 e Corteo Storico della Repubblica Fiorentina. All’Elettrice Palatina, donna di grande cultura, si deve la salvaguardia di numerose opere d’arte di propprietà della famiglia Medici, che poi vennero donate alla città di Firenze

Comments: 0
Bencistà informa Carlo Portelli – Pittore eccentrico tra Rosso Fiorentino e Vasari‪

Bencistà informa Prosegue fino al 30 aprile alla Galleria dell’Accademia la mostra Carlo Portelli – Pittore eccentrico tra Rosso Fiorentino e Vasari‪

Comments: 0
Bencistà informa Firenze capitale 1865-2015. I doni e le collezioni del re

Bencistà informa Presso la Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti prosegue fino al 3 aprile la mostra: “Firenze capitale 1865-2015. I doni e le collezioni del re.” Per scoprire le opere d’arte e la vita quotidiana dei re d’Italia durante i 6 anni in cui Firenze fu Capitale d’Italia  

Comments: 0